Tre modi per finanziare i propri studi

Tre modi per finanziare i propri studi
Studenti della London School of Economics alla cerimonia di laurea

Studiare in una università prestigiosa è un’esperienza estremamente stimolante oltre che un importante trampolino di lancio per la tua futura carriera. Università come Oxford, LSE o Imperial offrono opportunità e servizi di ottimo livello ai propri studenti e questo naturalmente ha un costo. L’impegno economico non deve però porre un limite al proprio potenziale. Esistono infatti diversi modi per investire nella propria istruzione e moltissimi studenti delle Top Universities approfittano di questi strumenti. Ecco quindi tre modi per finanziare i propri studi:

1. Ottenere una borsa di studio

Ottenere una borsa di studio è la maniera più immediata per sostenere i costi di una laurea o di un master. Esistono programmi che permettono di coprire interamente le spese di studio (incluso vitto e alloggio) e altri che invece li coprono solo parzialmente. Le borse di studio possono essere assegnate in base a criteri di merito, di necessità o entrambi.

Le borse di studio universitarie

Tutte le università prevedono delle borse di studio per i propri studenti. La maggiore disponibilità economica degli atenei più prestigiosi fa si che spesso abbiano più scholarship disponibili per i propri studenti rispetto a università meno conosciute. In alcuni casi la domanda per la borsa di studio va presentata in fase di application, mentre in altri va inviata solo una volta che si ha ricevuto un’offerta da parte dell’università.

Le borse di studio offerte da aziende

Diverse aziende offrono borse di studio per Lauree, Master e PhD. Nella maggior parte dei casi queste borse di studio sono indirizzate a studenti di materie STEM (Science, Technology, Engineering and Mathematics). Tra le aziende che offrono delle borse di studio ci sono Google, Microsoft, Rolls Royce e molte altre.

Le borse di studio offerte da fondazioni 

Molte fondazioni in Italia e all’estero organizzano dei bandi per assegnare delle borse di studio per triennali, master e dottorati. Tra queste abbiamo anche la prestigiosa Fulbright, la quale permette di finanziare interamente gli studi negli Stati Uniti.

2. Usare un prestito studentesco/prestito d’onore

In paesi come Regno Unito e Stati Uniti è molto comune che gli studenti attivino dei prestiti per sostentare il proprio percorso universitario. Le condizioni dei prestiti studenteschi sono solitamente molto vantaggiose ed elastiche, permettendo agli studenti di iniziare a ripagare il debito solo una volta che si è iniziato a lavorare. Questo sistema si basa sul principio che ottenere una laurea o un master è un vero e proprio investimento in quanto permetterà allo studente di avere maggiori opportunità lavorative e uno stipendio più alto.

Alcune delle banche italiane che fanno prestiti studenteschi:

Intesa Sanpaolo: la linea di credito “Per Merito” di Intesa Sanpaolo permette di ottenere fino a 50.000€ per finanziare una laurea o un master. E’ possibile contrattare condizioni personalizzate. Non sono richieste garanzie personali o familiari. L’unica cosa che viene richiesta è un buon rendimento negli studi. Il prestito va rimborsato in massimo 30 anni.

Unicredit: il programma “Ad Honorem” permette di chiedere un prestito studentesco fino a 27.500€. Una volta concluso il tuo ciclo di studi potrai richiedere il “periodo di grazia”, per la durata massima di 2 anni, prima di iniziare a rimborsare il prestito e durante il quale non matureranno ulteriori interessi. Il prestito deve essere rimborsato in massimo 15 anni.

3. Lavorare part-time

La maggior parte delle università permettono agli studenti di seguire il Master o la Laurea in maniera part-time. Studiare in una Top University rende molto più semplice trovare lavoro, anche part-time. Per questa ragione molti studenti scelgono di non seguire l’università a tempo pieno e lavorare in una azienda per pagare i propri studi.

Vorresti entrare in una Top University? I tutor di Edusogno hanno frequentato le più prestigiose università del mondo e sono a tua disposizione per guidarti nel processo di ammissione.

Condividi
Iscriviti alla nostra newsletter

Riceverai alcuni degli articoli più interessanti relativi al mondo universitario e lavorativo
Inserendo il tuo indirizzo email accetti la nostra Privacy Policy.

Edusogno
Ultimi articoli

Dalla Calabria ad Harvard: la storia di Salvatore

Salvatore è un brillante ragazzo calabrese che a settembre inizierà il Bachelor all’Università di Harvard. Qualche settimana fa Michele -…
I test attitudinali sono richiesti in quasi tutte le facoltà universitarie

GMAT, GRE, SAT, TOLC guida completa ai test universitari

Oramai quasi tutti gli atenei all’estero e in italia richiedono qualche forma di test attitudinale per poter presentare domanda di ammiss…
Luca Parmitano, Astronauta Italiano

Come si diventa astronauta?

Ancora oggi, volare nello spazio è uno dei sogni più gettonati tra i bambini. Riuscire a realizzarlo, però, è un’impresa titanica, preclu…
Il campus dell'Università di Princeton

5 cose che non sapevi su Princeton

La Princeton University è una delle istituzioni più importanti del mondo accademico americano. L’ateneo ha sede in New Jersey, sulla cost…